Ventimiglia, arrestato un “passeur” con 11 irregolari in auto

Apr 12, 2018

  • Condividi l'articolo

    La polizia di frontiera ha arrestato un afgano al valico autostradale di Ventimiglia. Tra il bagagliaio e i sedili posteriori, nell’auto, c’erano 11 stranieri tra cui 4 minori, oltre ad autista e passeggero.

    Immaginate, infatti, di prendere un’Audi station wagon e di farvi entrare undici persone tra il bagagliaio e i sedili posteriori (quest’ultimi smontati all’occorrenza), mentre davanti – più o meno comodamente seduti – ci sono l’autista e il passeggero.

    È l’esatta scena alla quale si sono trovati di fronte gli agenti della polizia di frontiera di Ventimiglia, che l’altra notte hanno fermato il veicolo al pedaggio dell’Autofiori, a Ventimiglia, in direzione della Francia. All’interno viaggiavano undici clandestini afghani e del Gambia, ammassati in condizioni disumane e tra questi pure tre minori. Alla guida c’era un altro afghano, con regolare permesso di soggiorno in Italia (a Udine), che lavorava come passeur; mentre il passeggero è riuscito a scappare. Gli stranieri, che erano stati adescati nella tendopoli abusiva sul greto del fiume Roja, avevano pagato 150 euro ciascuno, per oltrepassare la frontiera. Uno dei migranti, che parlava un po’ di francese, ha raccontato di essere stato avvicinato sul lungo Roja e di essere stato successivamente portato in un piazzale dove è sopraggiunta l’auto.

    I dati relativi all’immigrazione in provincia di Imperia sono sempre molto alti. Ieri, a margine dell’annuale Festa della Polizia, è emerso che nel 2017 l’Ufficio Immigrazione della Questura di Imperia ha consegnato 6.036 permessi di soggiorno e ne ha rinnovati 4.875; a fronte di 211 decreti di espulsione, 78 accompagnamenti alla frontiera e 214 ordini di allontanamento di cittadini comunitari. Nel contempo sono state anche raccolte 661 istanze di protezione internazionale. Ma non è tutto. Nella lotta all’immigrazione clandestina si segnalano 201 arresti e 107 denunce con 158.038 persone identificate e 46.566 veicoli controllati. Il Giornale.it