Selen, a 50 anni tutta la verità sul porno: “Rocco violento, cos’ho visto fare alle attrici dell’Est”

Mag 5, 2017

  • Condividi l'articolo

    Negli anni Novanta Selen è stata una delle pornodive più famose del mondo dell’hard. Oggi, a 50 anni, è semplicemente Luce Caponegro: ha lasciato il cinema a luci rosse dopo molte gioie altrettanti dolori, ha due figli e due matrimoni alle spalle e una nuova vita davanti, come proprietaria di un centro estetico nella sua Ravenna. È riuscita anche a ricucire i rapporti con i genitori, “Ci abbiamo messo una vita a rimediare”. “Oggi sono la donna che sono perché ho avuto quel passato”, spiega in una intervista al Corriere della Sera. Fondamentale il rapporto con il secondogenito Gabriele, di 10 anni, che ha conosciuto il passato della madre dagli amichetti di scuola, che si sono imbattuti su Internet nei vecchi film di Luce/Selen. “Mamma, hai mai commesso errori?”, le ha chiesto un giorno. “Tutti ne facciamo”. “Me ne puoi dire uno?”. “Una volta fumavo”. “Me ne puoi dire un altro? Tu facevi la pornostar”. Uno scambio di battute brutale. “Ci sono rimasto male poi ho pensato che da giovani si fanno errori, tu sei meravigliosa e ti voglio bene così come sei”.

    Il rapporto con gli uomini, mariti e compagni, è stato difficile. Ora Luce sembra aver dimenticato la trasgressione. “Non è che a 50 anni non abbia desiderio sessuale, ho giovani corteggiatori romantici, ma credo che resterò single a lungo. Devo trovare la persona giusta, che mi rispetti, che pensi al mio benessere, che creda nella mia ricerca esoterica, nella mia dimensione spirituale. Ho scoperto lo sciamanesimo come guarigione del corpo, dell’anima e della mente. Non ne sarei uscita con le mie sole forze”.