• Riccione. Risolto il giallo degli scarichi che hanno portato ai divieti di balneazione

    Condividi l'articolo

    Bagni vietati a Riccione: Hera risolve il giallo. Si tratta a quanto pere di due fabbricati privati che contano complessivamente circa 500 residenti, trattandosi di almeno 150 appartamenti. Sono state utilizzate delle sonde nelle condotte fognarie dunque non dovrebbero esserci dubbi. Individuati due allacci impropri alla rete fognaria bianca che confluisce nel Rio Melo immediatamente a mare del ponte di via Castrocaro. In pratica in due fabbricati privati la rete fognaria interna, essendosi occlusa, sversava i reflui nella rete bianca. Avvisata dunque la proprietà che dovrà riportare tutto nella norma. La condotta che sversa nel canale del porto arriva dalla zona Paese, dove si trovano le due palazzine. Insomma il capitolo dovrebbe essere finalmente chiuso.