Riccione. Convenzione per il campo da calcio di via Puglia Approvate in Giunta le linee guida, la gestione sarà di 7 anni

RICCIONE 17 febbraio 2020 – La giunta comunale di Riccione ha approvato le linee guida per l’affidamento della gestione del campo da calcio di via Puglia, costituito da un campo in erba naturale di misura regolamentare, dotato di impianto di illuminazione, impianto di irrigazione, tribunetta metallica con capienza fino a 100 spettatori, blocco spogliatoi, locali ad uso ufficio. L’attuale convenzione è in scadenza il 15 luglio prossimo, e verrà riproposta in gara a ribasso, con un importo di partenza di 15.000 euro più IVA, relativo al corrispettivo di gestione annuale spettante all’aggiudicatario. Il canone annuale che la ditta concessionaria dovrà invece corrispondere al Comune, sarà pari ad 270 euro Iva inclusa soggetto a rivalutazione Istat, oltre al pagamento al Comune della somma forfettaria annua di 120, quale rimborso parziale del premio assicurativo. Le linee guida per la nuova concessione decise dalla Giunta inoltre specificano che l’importo corrisposto al concessionario deve essere giustificato da almeno il 40% di spese di manutenzione escluse le operazioni di sfalcio d’erba e innaffiamento. Inoltre dovranno esserci le condizioni per poter avere 15 giornate l’anno di utilizzo gratuito a disposizione del Comune e 15 giornate l’anno a tariffa per eventi di carattere turistico-sportivo patrocinati dal Comune di Riccione. La durata della gestione sarà di 7 anni eventualmente prorogabili, per un massimo di 2. La stessa procedura è stata già applicata per la gestione degli impianti sportivi di San Lorenzo, costituito da un campo da calcio principale con tribuna, un campo da calcetto e uno di allenamento, con spogliatoi, Spontricciolo, comprensivo di un campo da calcio principale più tribuna, un campetto di allenamento e gli spogliatoi, campo di via Arezzo, con un campo da calcio principale e tribuna, oltre agli spogliatoi. La durata di gestione per tutti è di 7 anni, prorogabile per un massimo di 2, come previsto dal Regolamento comunale vigente. Dura invece un anno la convenzione dello stadio centrale di via Forlimpopoli, circoscritta al 2019 – 2020 in coincidenza della durata della stagione agonistica e, in prospettiva, alla possibilità di un allungamento temporale sulla base di una eventuale ulteriore omologazione del manto in erba sintetica da parte degli organi federali.

Dichiarazione dell’assessore allo sport Stefano Caldari: “Come abbiamo già fatto per gli altri siti sportivi comunali, anche per il campo da calcio di via Puglia, daremo l’opportunità alle associazioni dilettantistiche del territorio di concorrere per gestire l’impianto. Nel 2019 abbiamo proceduto alle convenzioni per molti impianti di proprietà del Comune, riservandoci però come amministrazione la possibilità di svolgere iniziative ed eventi in particolari periodi dell’anno a carattere sportivo e turistico. Una formula che integra la possibilità per il privato come le associazioni polisportive di mettersi alla prova con una gestione diretta e al Comune di avere impianti efficienti per la pratica degli sport ma anche la possibilità quando c’è bisogno di avere uno spazio adeguato per manifestazioni magari patrocinate dal Comune ”.