RICCIONE. RENATA TOSI “SCUOLA PANORAMICA LA SCUOLA DEL FUTURO”

Giu 23, 2017

  • Condividi l'articolo

    Dalla pagina facebook di Renata Tosi Sindaco di Riccione dal giugno 2014 al febbraio 2017 e candidato sindaco della coalizione di centro-destra Forza Italia-Lega Nord-Fratelli d’Italia&Alleanza Nazionale-liste civiche collegate

    Grande successo di partecipazione al concorso internazionale d’architettura per individuare il progetto della nuova scuola di Panoramica: 190 partecipanti, 5 selezionati per la seconda fase, requisiti energetici ed acustici fortemente performanti, grande qualità architettonica e funzionale sulle tracce pedagogiche del maestro Zavalloni e un processo concorsuale all’avanguardia che fungerà da modello anche a livello nazionale.

    Questa mattina erano in trepida attesa del verdetto, alla seduta pubblica che ha svelato il progetto vincitore, diversi giovani professionisti giunti alla fase finale: è stato il premio più bello di tanta fatica anche alla luce degli ultimi tragici eventi, cioè questo dare opportunità ai nostri giovani talenti nostrani, una scommessa sul futuro.

    La palma del vincitore è andata ad un architetto romano in collaborazione con uno studio di ingegneria (struttura completamente in legno) di Rimini. Per descrivere il progetto vincitore bastano poche e semplici parole: trasparenza, luce, colore, flessibilità, semplicità ed osmosi con gli spazi esterni anch’essi conformati in piccoli spazi che traduce in forme d’architettura che sfideranno il tempo il pensiero del maestro: «Guardare le nuvole nel cielo e guardare fuori dalla finestra. Conosco una maestra che porta spesso i ragazzi della propria classe nel prato davanti alla scuola. Nelle giornate nuvolose e di vento, li fa sdraiare per terra e guardare le nuvole nel cielo, immaginandone forme e movimenti. E’ scuola questa? Sì è scuola, una eccezionale scuola di poesia.» (Gianfranco Zavalloni)

    Un ringraziamento è doveroso ai membri della Commissione e ai dipendenti pubblici che si sono adoperati per il buon svolgimento del concorso. Segno tangibile del buon funzionamento di un’Amministrazione anche di fronte a procedimenti particolarmente impegnativi.