Riccione. “L’apertura di un hotel di lusso in viale Ceccarini mi rende orgogliosa del lavoro di squadra fatto e dell’obiettivo raggiunto” Il plauso del sindaco Tosi al progetto del WE.ME suite hotel 

“L’apertura di un hotel di lusso in viale Ceccarini mi rende

orgogliosa del lavoro di squadra fatto e dell’obiettivo raggiunto”

Il plauso del sindaco Tosi al progetto del WE.ME suite hotel 

RICCIONE 11 febbraio 2020 – Il plauso e un “in bocca al lupo” speciale da parte del sindaco Renata Tosi, oggi alla conferenza stampa per il lancio del WE.ME Suite Hotel, la nuova struttura di lusso in viale Ceccarini di proprietà di Colombini Group di San Marino e gestita da Leardini Group.

“In questo progetto di WE.ME, prendo il we”, ha scherzato il sindaco Tosi, in apertura di conferenza stampa, sottolineando col “we, ossia noi”, lo sforzo condiviso e profuso da amministrazione pubblica, investitori e manager privati per la realizzazione di questo importante progetto. “E’ la realizzazione di quel concetto a cui tengo moltissimo. Un progetto di squadra e un lavorare insieme che sono la forza di una comunità intera, intesi come imprenditoria, gruppo di gestione importanti, amministrazione comunale per raccogliere le sfide del mercato con una condivisione di vedute, di obiettivi e conseguentemente di traguardi raggiunti. Sono contenta di essere qui dopo tutto il lavoro fatto insieme fin dall’inizio del cantiere. Oggi possiamo vedere finalmente completato e presentato nella sua anima un progetto che mi rende orgogliosa, non solo personalmente perché conosco i professionisti che l’hanno realizzato, ma anche come sindaco perché riveder fiorire un hotel in viale Ceccarini, con le caratteristiche di una struttura importante e di alto livello legata al brand Riccione mi rende molto felice”.

Infine sulle caratteristiche stesse del WE.ME Suite Hotel, 24 suites, lounge bar attivo da colazione a cena e un servizio di eccellenza, il sindaco Tosi ha sottolineato che “l’importanza di un’offerta qualificata a Riccione è essenziale sia in termini di target che di posizionamento in una fascia alta per una città che offre molto”.

In allegato una foto della presentazione