Riccione. Furti all’interno degli esercizi commerciali: arresti

Apr 13, 2018

  • Condividi l'articolo
     

    _______________________________________________________________________

     

    Nel pomeriggio di ieri, in Riccione (RN), i militari del dipendente N.O.R. – Aliquota Radiomobile, nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio, finalizzato – mediante la intensificazione della proiezione esterna anche di equipaggi in abiti simulati – a contrastare il fenomeno dei furti all’interno degli esercizi commerciali commessi nella giurisdizione – traevano in arresto seguenti soggetti:

    –      P.G., 26enne foggiano;

    –      S.O., 29enne, cittadino algerino residente a Foggia.

    entrambi ritenuti responsabili, in concorso tra loro, del furto aggravato commesso all’interno del negozio di abbigliamento “Scout” – ubicato in questo viale Corridoni.

     

    Indagati, fingendosi acquirenti, si introducevano all’interno del citato esercizio commerciale ove asportavano alcuni capi di abbigliamento situati sugli espositori, poi dileguandosi per le vie di questo centro. La commessa, accortasi dell’accaduto a seguito dell’attivazione del sistema di allarme, avvisava telefonicamente questa centrale operativa, fornendo la descrizione dei soggetti.

     

    I militari del dipendente N.O.R. – Aliquota Radiomobile, intervenuti immediatamente sul posto, si ponevano all’inseguimento dei malfattori che venivano bloccati e tratti in arresto presso il terminal del bus ubicato in questo piazzale curiel, recuperando i capi di abbigliamento poco prima asportati – del valore di euro 120,00 circa – che venivano restituiti al legittimo proprietario.

     

    Gli arrestati, nella mattinata odierna, saranno tradotti presso il Tribunale di Rimini per la celebrazione del rito direttissimo.