Riccione. Due giovani denunciati per aver esibito il green pass di un’altra persona

Gen 10, 2022

  • Condividi l'articolo

    RICCIONE 10 gennaio 2022 – Continuano i controlli della Polizia Locale di Riccione, coordinati come da normativa vigente dalla Prefettura di Rimini, sul rispetto della normativa anti Covid. Negli ultimi giorni, sono stati controllati 7 pubblici esercizi e 59 persone. Sanzionate tre persone, tutte residenti fuori provincia. Di queste, 2 persone sono state anche denunciate penalmente per aver mostrato il green pass di un’altra persona. Nello specifico,

    – la persona multata era a bordo di un autobus cittadino senza aver indossato la mascherina. Il passeggero una volta disceso dal mezzo pubblico, è stato fermato per un controllo a campione dalla pattuglia della Polizia Locale che lo ha identificato e multato.

    • un ragazzo di 21 anni è stato invece controllato mentre consumava al tavolo di un pubblico esercizio. Identificato con carta di identità dagli agenti della Polizia Locale è stato denunciato perché ha esibito sul telefonino il green pass di un’altra persona. Gli agenti hanno infatti subito evidenziato che l’età anagrafica del documento d’identità non coincideva con quella riportata nella certificazione verde.
    • Un altro giovane di 20 anni è stato multato e denunciato perché all’interno di un ristorante ha esibito il green pass del fratello. Come da normativa vigente nel caso di utilizzo del Green pass di un’altra persona, l’utilizzatore è punito per il reato di sostituzione di persona (art. 494 cod. pen.) con la reclusione fino a un anno.