Riccione. Boom di abbonamenti allo Spazio Tondelli Vendute più di cento tessere in meno di tre giorni. La campagna abbonamenti continua fino al 13 ottobre

Ott 5, 2017

  • Condividi l'articolo

    Cresce l’attesa per “La bella stagione 2017/18”, cartellone teatrale della città di Riccione. La stagione organizzata da Riccione Teatro allo Spazio Tondelli ha già abbattuto il muro dei cento abbonati: più di un terzo della capienza della sala riccionese. Numeri sorprendenti, raggiunti in tempi record: meno di tre giorni, tra l’avvio della campagna abbonamenti alla serata di premiazione del 54° Premio Riccione per il Teatro, e i primi giorni di questa settimana.

    “Si tratta di un risultato straordinario – dichiara l’assessore alla cultura Stefano Caldari – la risposta è stata immediata, segno che la nostra proposta è attraente e convince per originalità e scelta dei protagonisti, un progetto pensato su misura per Riccione ma che guarda ad una platea nazionale, tanto che diversi spettatori provengono anche da fuori regione. Fa davvero piacere trovare una reazione così pronta della comunità riccionese, ci dice che il teatro e lo Spazio Tondelli sono diventati un punto di riferimento, un luogo dove è importante e bello esserci”.

    La campagna abbonamenti resta comunque aperta fino a venerdì 13 ottobre. Sette gli spettacoli compresi nel pacchetto, a un prezzo complessivo di 95 euro.

    Si comincia sabato 28 ottobre con Tutta casa, letto e chiesa, spettacolo in anteprima assoluta con Valentina Lodovini impegnata su un testo di Franca Rame e Dario Fo. Il 24 novembre è la volta di Ritratto di donna araba che guarda il mare, allestimento scenico del testo di Davide Carnevali vincitore del 52° Premio Riccione per il Teatro. Si prosegue poi tra gennaio e febbraio con una serie di grandi interpreti: Luca Zingaretti, alle prese con una perla letteraria di Tomasi di Lampedusa; Anna Bonaiuto e Michele Placido, a portare in scena una delle pièce più ironiche e taglienti del grande drammaturgo francese Éric-Emmanuel Schmitt; Elio Germano, per la prima volta in scena con il suo nuovo spettacolo Italia agli italiani, scritto insieme a Chiara Lagani. All’anteprima assoluta proposta da Germano segue una commedia già accolta con grande successo di pubblico, Finché giudice non ci separi; tra gli interpreti Simone Montedoro. Si chiude il 3 aprile con due pesi massimi del teatro italiano, Luigi Lo Cascio e Sergio Rubini, a sfidarsi in Delitto/Castigo, adattamento teatrale del capolavoro di Dostoevskij.

    Gli abbonamenti possono essere sottoscritti il lunedì, il mercoledì e il venerdì, dalle 14 alle 19, allo Spazio Tondelli di Riccione (via Don Minzoni, 1). I biglietti dei singoli spettacoli saranno in vendita dal 16 ottobre allo Spazio Tondelli, su Liveticket.it e nelle prevendite autorizzate Liveticket.

     

     

    Per informazioni:

    www.labellastagione.it

    [email protected]