Budapest, apre il primo store monomarca Marlù in Europa

Giu 17, 2022

  • Condividi l'articolo
     

    Nota Stampa 

     

    Budapest, apre il primo store monomarca Marlù in Europa 

    Vetrine accese per le sorelle Fabbri nel cuore della capitale ungherese. Le collezioni Marlù in una nuova boutique del gioiello per tutti, aperta nella via dello shopping di Budapest: Váci Utca. 

     

    San Marino, 17 giugno 2022 – È il primo passo per espansione e diffusione europea ed internazionale di Marlù, il marchio emergente del gioiello, accessibile, etico, Pop, creato dalle tre sorelle Morena, Monica e Marta Fabbri.   

    È stato inaugurato ieri a Budapest (16 giugno) il primo store monomarca Marlù, aperto in una grande capitale europea. Vetrine illuminate in Váci Utca, l’ottocentesca via pedonale dello shopping della capitale magiara, corre parallelamente al Danubio, fra la Piazza Vörösmarty e il Gran Mercato Centrale, frequentata ogni giorno dagli abitanti della città e meta di ogni turista. Con il nuovo spazio di Budapest, diventano 42 i negozi esclusivamente Marlù aperti al pubblico.   

    Chiavi del successo una forte e riconosciuta immagine aziendale, qualità del prodotto, packaging ed esperienza d’acquisto curata nei minimi particolari. Le collezioni Marlù, infatti, anticipano e dettano le nuove tendenze fashion. Sono creativi, sempre innovativi, diversi, indossabili in ogni occasione. Regalano emozioni e sono trasversali a ogni età, genere, identità o stile di vita. Sono bracciali, orecchini, anelli, collane, mixabili e componibili tra loro secondo scelte e gusto di ogni persona.  

    Budapest è un evento di particolare importanza per Marlù, segna una nostra ulteriore crescita e per la prima volta lo fa a livello europeo. Uscire dai confini e portare i nostri gioielli sul mercato internazionale era da tempo un nostro obiettivo. È stato ritardato dalla pandemia, ma oggi siamo riuscite a raggiungerlospiega Marta Fabbri, direttore marketing e comunicazione Marlùdurante la nostra partecipazione a Expo Dubai, nel padiglione della Repubblica di San Marino, avevamo verificato un grande interesse sul nostro modo di leggere e proporre la moda con i nostri gioielli. L’apertura di Váci Utca, una location di grande prestigio ne è la conferma. Il nuovo traguardo è continuare in questa direzione”

    Marlù, la storia      

     

    Marlù nasce dall’intraprendenza creativa delle sorelle Morena, Monica e Marta Fabbri, che parallelamente ai loro impegni familiari di madri, nel 2001 hanno il coraggio e l’intuizione di fondare il loro marchio, convinte che la logica del gioiello è mutata: non più status symbol prezioso per i materiali, ma emblema di valori affettivi. Per questo, si collocano sul mercato in una nuova e inesplorata categoria merceologica, sia per la fascia di prezzo, che per la tipologia di prodotto e del materiale utilizzato. Una nuova categoria “Marlù” che si pone al di fuori dei tradizionali settori Bigiotteria e Gioielleria ed apre a un nuovo modo di pensare e creare accessori moda. Attente ai cambiamenti, promuovono la ricerca, curando continue collaborazioni con l’Università di Design di San Marino e l’Ateneo di Bologna. Sensibili a veicolare messaggi positivi ai giovani, con il loro progetto di comunicazione #MarluRicaricAmore, hanno messo al centro l’importanza di aiutare il prossimo, segnalando tante e differenti realtà bisognose di aiuto, destinatarie di solidarietà. Gioiello per emozionare. Ricerca e sensibilità per crescere. 

    https://www.marlugioielli.it/

     

     

     

    immagine_evidenzaimmagine_evidenza