Pa: per i ‘furbetti del weekend’, da sospensione a licenziamento

Dic 1, 2017

  • Condividi l'articolo

    Dalla sospensione al licenziamento, ecco cosa rischiano i ‘furbetti del weekend’. Si rimane fuori dall’ufficio e senza stipendio, da 11 giorni a 6 mesi, “fino a 2 assenze ingiustificate dal servizio in continuità con le giornate festive e di riposo settimanale”. Così una bozza del nuovo contratto degli statali che l’ANSA ha potuto visionare. La stessa sanzione scatta per “ingiustificate assenze collettive” nei periodi in cui è necessario dare “continuità” al servizio. Nei casi di “recidiva” si passa al licenziamento con preavviso.