• Nigeriano terrorizza i passanti con un machete a Busto Arsizio

    Condividi l'articolo

    Terrore alla stazione ferroviaria di Busto Arsizio (Varese). Un ventenne nigeriano è stato arrestato dopo aver minacciato alcune persone con un machete.

    Un’aggressione molto simile a quello di Kabobo a Milano. L’uomo, in evidente stato di alterazione e già conosciuto alle forze dell’ordine, è arrivato in stazione brandendo l’arma bianca e una pistola giocattolo e urlando frasi incomprensibili contro le persone in attesa del treno. Fuggito a piedi, è stato rintracciato e arrestato.

    “Certo che in Italia arrivano i migliori. A casa lui e il suo machete”, ha tuonato il segretario leghista, Matteo Salvini, commenta su Facebook l’articolo di un quotidiano che riferisce di un ventenne nigeriano arrestato dopo che aveva terrorizzato i passanti con un machete nella stazione ferroviaria di Busto Arsizio, nel Varesotto. Il Giornale.it