MISANO. PIRELLI EMILIA-ROMAGNA-ROUND: PARTE IL GRANDE WEEK END DEL WORLDSBK A MISANO WORLD CIRCUIT

Giu 8, 2022

  • Condividi l'articolo

     

    Misano World Circuit, 8 giugno 2022 – Parte domani il lungo weekend del round Pirelli Emilia-Romagna, quarto appuntamento del Motul Fim Superbike World Championship 2022.

    Il grande spettacolo del WorldSBK torna al Marco Simoncelli, dove taglierà il traguardo delle 60 gare, terzo circuito al mondo per numero di prove disputate, alle spalle di Assen (62) e Phillip Island (61).

    È atteso un pubblico numeroso, almeno 45mila spettatori nelle tre giornate di gare che vedranno sfidarsi i tre grandi protagonisti della stagione: Alvaro Bautista che comanda la classifica, Jonathan Rea che a Misano ha già vinto otto volte e il campione del mondo Toprak Razgatlioglu.

    Intorno a loro altri campioni punteranno alla vittoria: Michael Rinaldi, pilota della Riders’ Land che lo scorso anno vinse due volte, Andrea Locatelli che insegue il trio di testa in classifica, ma sorprese potrebbero riservarle Iker Lecuona, Xavi Vierge e Scott Redding.

    In programma anche le gare del WorldSSP con Aegerter al momento in vetta alla classifica e incalzato da Lorenzo Baldassarri e Nicolò Bulega, oltre al WorldSSP300 e la R3 bLU cRU Cup. Tutte le gare e le prove saranno trasmesse su Sky Sport MotoGp e in chiaro su TV 8.

     Le prevendite alimentano ottimismo e sarà prolungata fino a sabato la possibilità di assicurarsi ‘Un biglietto per due mondiali’: 95 euro per garantirsi un biglietto la domenica in tribuna e Paddock al WorldSBK e al Prato per la MotoGP di settembre.

    Folto il programma di iniziative. Domani mattina alle 11.30 è in programma a MWC ‘E-Sport Race of Champions’, il WorldSBK Media Event. Sarà una sfida appassionate fra piloti che al simulatore si confronteranno in un contesto di altissima tecnologia.

    Al nuovo Driving Simulation Center allestito al Pit Building grazie alla collaborazione fra MWC e la società Res-Tech, sono annunciati: Kohta Nozane, Luca Bernardi, Niccolò Bulega, Phillip Oettl, Hafizh Syahrin e Oliver König.

    Il centro di simulazione è situato al 1° piano del Pit Building, è composto da 10 simulatori di guida X1, di cui 6 statici e 4 con cockpit in movimento, suddivisi tra la tipologia Formula e quella GT. X1 è il simulatore ‘made in Motor Valley’, nato dall’intuizione di Mattia Pasini, pilota della Riders’ Land, con il supporto del designer Paolo Picchi e dell’imprenditore Simone Badioli.

    Nel pomeriggio di domani torna anche uno degli appuntamenti più attesi, quello con la Pit Walk Solidale che consente alle associazioni del territorio che operano con i disabili di portare in pista i ragazzi per ammirare da vicino le moto e respirare il clima dei box e della pit lane.

    Sempre domani, alle 18.30, in viale Ceccarini (lato ferrovia) a Riccione, la carovana si sposterà al Meet the WorldSBK Riders. I piloti incontrano i fans, secondo la migliore tradizione del WorldSBK. Michael Rinaldi, Andrea Locatelli, Axel Bassani, Roberto Tamburini e Luca Bernardi saranno a disposizione per foto e autografi. In caso di maltempo l’evento si svolgerà al Palazzo del Turismo di Riccione in Piazzale Ceccarini 11 (secondo piano).

    Un altro importante appuntamento è in programma venerdì alle 18.00 a MWC, quando sarà inaugurata la mostra 50 shooting of racing, cinquant’anni di corse e cinquant’anni di emozioni fissate a MWC dai grandi fotografi sportivi a bordo pista. Imprese che punteggiano la storia del circuito che festeggia il mezzo secolo di attività. La mostra fotografica è organizzata in collaborazione con il Centro di Studi Avanzati sul Turismo dell’Universita? di Bologna e curata da Andrea Albani e Marco Montemaggi. L’esposizione costituisce un tassello di quel museo della tradizione motoristica che nella Riders’ Land, nel cuore della Motor Valley, che MWC intende consolidare. Il poster della mostra è stato creato da Aldo Drudi con la sua Drudi Performance.

    Nell’occasione sarà presentato anche il nuovo step di avanzamento dei lavori al pit building, ormai prossimo alla configurazione finale: il completamento delle lounge nella punta della palazzina e del secondo piano, l’ampliamento della caffetteria nella terrazza panoramica dove si gode di una vista mozzafiato tra il circuito, le colline e il mare.

    Infine, sabato mattina Repubblica di San Marino e Misano World Circuit sigleranno un memorandum che dalla condivisione dei valori sportivi e sociali, nonché delle prospettive ad essi legati per la promozione turistica, impegna entrambi a rafforzare, sviluppare e promuovere il movimento motoristico nella Riders’ Land.