• Maltrattamenti su minori, confermate misure cautelari per suore

    Condividi l'articolo


    (ANSA) – NAPOLI, 30 NOV – Il Tribunale del Riesame ha
    confermato i diviedi di dimora emessi dal gip di Napoli nei
    confronti di tre delle quattro suore ritenute dalla Procura di
    Napoli coinvolte nei maltrattamenti ai danni di alcuni bambini
    ospitati dell’Istituto religioso ischitano di Santa Maria della
    Provvidenza, a Casamicciola.
        Si trova invece agli arresti domiciliari la suora – che in un
    video la si vede schiaffeggiare un bimbo i 4 anni e anche il
    fratellino di otto – nei confronti della quale il giudice aveva
    disposto il carcere. Si tratta di suor Marie Georgette
    Rahasimalala, 55 anni, originaria del Madagascar, rintracciata
    dai carabinieri a Roma. Nei giorni scorsi il gip Federica De
    Bellis le ha concesso di poter essere ai arresti in un istituto
    religioso della Capitale.
        Le misure cautelari emesse su richiesta della sezione “Fasce
    Deboli” della Procura di Napoli (coordinata dal procuratore
    aggiunto Raffaello Falcone) sono state notificate dai militari
    dell’arma alle consorelle indagate lo scorso 16 novembre.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte