L’ESTATE DELLA MASSIMA SICUREZZA LUNGO LA RIVIERA DA RIMINI A MISANO

Giu 16, 2017

  • Condividi l'articolo

    L’estate della massima sicurezza lungo tutta la riviera romagnola da Rimini a Misano. Dalle parole ai fatti. Le direttive del Ministro dell’Interno Marco Minniti sono applicate nei piccoli e grandi dettagli da istituzioni, enti locali, forze dell’ordine che operano e collaborano in maniera sinergica.

    Due settimane di fuoco per il capoluogo rivierasco. Si inizia con l’evento gastronomico per eccellenza “Al Meni”, una specie di Street Food in versione cittadina, che vede il lungomare chiuso e barriere anti-sfondamento rafforzate persino con trattori.

    Poi sabato 24 giugno l’attesa Molo Street Parade dove sarà vietato ogni tipo di borsa e zaino, ad eccezione delle borsette delle donne, bottiglie di vetro, anche i caschi da moto e scooter. Uno schieramento di polizia senza precedenti con metal detector volanti, unità cinofile, gruppi di artificieri, nuclei dei corpi speciali anti-terrorismo, traffico bloccato, incremento della security privata con tanti steward sulla falsariga degli stadi del calcio.

    Infine l’Albachiara di sabato 1 luglio con il concerto di Vasco Rossi trasmesso live in streaming da Modena. Una spiaggia che potrebbe essere popolata da decine di migliaia di persone con l’arrivo in elicottero dalla città della Ghirlandina della band del rocker emiliano.

    Intanto primo test a Misano nel fine settimana al circuito “Santa Monica” con la Superbike che radunerà un folto pubblico nell’autodromo. Medesimo protocollo di sicurezza previsto per Rimini e dintorni.

    Salvatore Occhiuto