Coriano. Salva giovane che rischia di affogare in auto per il fiume in piena: premiato vigile del fuoco

Dic 5, 2017

  • Condividi l'articolo

    Premiato il vigile del fuoco che salvò una giovane travolta dalla piena del fiume. Tutto avvenne il 12 novembre di un anno fa: a lui deve la vita una 27enne lombarda che era arrivata a Coriano a trovare il fidanzato. Era rimasta intrappolata sul ponticello sul Marano in via Ca’ Turchi, a Coriano. Il fiume per il nubifragio che si è abbattuto sul riminese, era straripato e l’auto era rimasta bloccata nell’acqua e stava sommergendo la donna. Il vigile del fuoco Simone Lombardi ha evitato che andasse nel panico e per telefono le ha detto di sfondare il finestrino e di andare sul tetto, ad aspettare i suoi colleghi. Le ha parlato e la ha tranquillizzata. Poi, finalmente i pompieri la raggiungono quando l’acqua era ormai alta un metro mezzo. Francesco Cremoni, 43 anni, è così andato a prendere la giovane calandosi nell’acqua senza pensare al pericolo e nonostante le forti correnti la ha salvata. Per lui la medaglia al merito di servizio e l’abbraccio della persona che ha salvato: il regalo più bello.