CORIANO. PROGETTO COMUNE “IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO. IL PD SI CAMUFFA DA CIVICA MA SI COMPORTA COME AL SOLITO”

Giu 8, 2017

  • Condividi l'articolo

    Dalla pagina facebook della Lista civica “Progetto Comune”

    Siamo alla solita “politica di bassa lega”, 2 candidati di area PD in campagna elettorale che attaccano per conflitto di interesse, inesistente,  l’attuale Vicesindaco Gianluca Ugolini  che si ripropone ai cittadini come candidato delle lista Progetto Comune – Domenica Spinelli Sindaco.

    Togliamo subito ogni dubbio, chiarendo che tutto ciò non ha alcuna sussistenza, visto che è molto chiaro il fatto che grazie alla legge 65 del 1986, La Polizia Municipale, in merito alle funzioni di Pubblica Sicurezza e controllo sugli Abusi Edilizi, fa capo direttamente all’autorità giudiziaria e non al Sindaco né tantomeno all’Assessore, quindi qui già prendono il primo “granchio”.

    Detto questo però bisogna soffermarci sul grave fatto che a parlare non sono 2 giovani candidati, al quale si potrebbe perdonare un po’ di inesperienza, ma i due consiglieri di opposizione che in questo mandato siedono in consiglio. Se la cosa fosse veramente stata così come la dipingono, per il bene dei cittadini e del territorio, non sarebbero dovuti intervenire tempestivamente?

    Cosa ancor più disdicevole è la mancanza di rispetto verso il corpo di Polizia Municipale e di ogni singolo agente, che, in questi anni, si sono sempre dimostrati professionali e rispettosi del ruolo che ricoprono  e delle leggi che lo governano.

    Quindi per Tordi e Paolucci e per la lista “Insieme per il PD”, esistono Dipendenti pubblici di serie A e dipendenti pubblici di serie B, divisioni categoriche ben utilizzate dalle precedenti amministrazioni del loro stesso colore politico a Coriano.