Berlusconi smonta Di Maio: “Non sto con chi pone veti”

Apr 4, 2018

  • Condividi l'articolo

    Porta in faccia di Forza Italia ai Cinque Stelle: “Veti inaccettabili in democrazia, indisponibili a qualsiasi forma di dialogo”.

    Silvio Berlusconi ribadisce il suo no a un governo con chi – come sta facendo da giorni Luigi Di Maio – non apre al dialogo con tutti e anzi pone veti “ad personam”.

    Il Cavaliere oggi ha riunito i vertici di Forza Italia a Palazzo Grazioli per fare il punto in vista dell’incontro con Sergio Mattarella che sta cercando di sciogliere il rebus di governo. Il partito replica ai continui attacchi di Di Maio sostenendo che “dopo la vittoria della coalizione del centrodestra alle elezioni politiche, ribadiscono con forza l’unità della coalizione e l’indisponibilità per qualunque forma di dialogo o ipotesi di governo con chi pone veti inaccettabili in una democrazia”.

    La delegazione di Forza Italia salirà al Quirinale per le consultazioni domani mattina alle 11 e sarà guidata dallo stesso Berlusconi e dalle due capogruppo, Anna Maria Bernini e Maria Stella Gelmini.

    Ma a Palazzo Grazioli si è parlato anche delle prossime elezioni Regionali in Molise e Friuli. A questo proposito Forza Italia ha deciso di nominare il senatore Maurizio Gasparri come responsabile per Forza Italia per concordare e coordinare con gli alleati di centro-destra le candidature locali. Il Giornale.it