• Berlusconi: “Mai messo veti nei confronti di nessun partito”

    Condividi l'articolo

    Il leader di FI: “Centrodestra coalizione artificiale? Cosa lontana dalla realtà”. E sul M5s: “I veti sono venuti a noi dai 5stelle”

    “L’onorevole Di Maio ha mantenuto la sua posizione di sempre, di non accettare un accordo con il centrodestra nella sua universalità, nei tre partiti che lo compongono.

    E ha tacciato il centrodestra di essere una coalizione artificiale. Credo che sia una cosa lontana dalla realtà”. Silvio Berlusconi, al termine delle consultazioni con la presidente del Senato Elisabetta Casellati, ha lanciato una frecciata al leader del Movimento 5 Stelle.

    E poi aggiunge: “Noi siamo insieme nel centrodestra da molti anni. Questa coalizione non può essere mai definita non realistica. Non abbiamo potuto far altro che mantenere la nostra posizione. Da parte nostra non sono mai stati messi veti nei confronti di nessuno. I veti sono venuti a noi dai Cinquestelle. Fi, e il presidente di Fi, non ha mai posto veti ad una alleanza di centrodestra con M5S. Casomai, abbiamo detto che spetta al centrodestra esprimere il premier, e alla Lega che ha preso più voti. Questa è la situazione”.

    Poi il leader di Forza Italia annuncia: “Dovevo andare domani a fare presenza in Molise ma è probabile che ci sia un secondo giro di consultazioni, e ho confermato che sarò a Roma. Abbiamo le nostre idee su come potrebbe esser risolta la questione urgente del governo del Paese. Ma non è questo il momento per dichiarare queste idee”. Il Giornale.it