Alfa Romeo torna in Formula 1 dal 2018 come sponsor del team Sauber. Ma i motori restano Ferrari (per ora)

Nov 29, 2017

  • Condividi l'articolo

    L’annuncio è stato dato oggi congiuntamente dalla scuderia svizzera e da FCA. La squadra si chiamerà Alfa Romeo Sauber F1 Team, e continuerà ad utilizzare propulsori del Cavallino. Si tratta di una grossa operazione di sponsorship.

    L’aveva anticipato qualche tempo fa e oggi Sergio Marchionne lo conferma ufficialmente: l’Alfa Romeo torna in Formula 1 nel 2018 dopo 32 anni di assenza dalla competizione motoristica più importante del mondo. L’ultima apparizione del Biscione in F1 risale infatti al Gran Premio d’Australia del 1985, con le monoposto guidate da Eddie Cheever e Riccardo Patrese. Anche se, per certi versi, si tratta di un ritorno “mascherato”.

    L’annuncio è stato dato congiuntamente dalla scuderia Sauber e da FCA, che hanno spiegato come il loro accordo preveda una “partnership tecnico-commerciale pluriennale a partire dalla stagione 2018 di Formula 1?. Ciò significa che la cooperazionesarà strategica, oltre che tecnologica. A ben vedere le Sauber sono spinte già da qualche tempo da powertrain Ferrari: un’accoppiata che è stata confermata anche per il 2018 quando sulla carrozzeria della scuderia svizzera ci sarà il maxi-logo dell’Alfa Romeo. Il Fatto Quotidiano