Riccione. Vogliono portarla a Londra per farla prostituire: al diniego rapinata a picchiata

L’ex fidanzato, aiutato dagli altri due amici, ha iniziato a colpire una ragazza, una ungherese di 38 anni, con pugni e schiaffi e poi tutti e tre insieme le hanno portato via la borsetta contenente 360 euro, la chiave della sua stanza d’hotel e i documenti. La ragazza si è presentata in ospedale a Riccione e poi in caserma dai carabinieri a sporgere denuncia contro i tre aggressori. Motivo di tanta violenza? La banda voleva portarla via dall’Italia e trasferirsi a Londra dove avrebbe dovuto lavorare come prostituta per mantenerli tutti quanti. Al suo diniego la feroce aggressione.