Riccione. Una Dany Riccione decimata resiste solo un tempo al cospetto del Selene Sant’Agata (67-86)

Una Dany Riccione decimata resiste solo un tempo al cospetto del Selene Sant’Agata (67-86)

Buone notizie dal mercato: Marco Amadori torna in biancazzurro e sarà disponibile già dal derby di venerdì a Rimini

 

Una Dany Riccione decimata dalle assenze cede sul parquet di casa al Selene Basket S.Agata dopo aver retto più che dignitosamente per un tempo (67-86). Contro la formazione ravennate, coach Maurizio Ferro deve aggiungere il pesante forfait di capitan De Martin alla già nota lista degli infortunati ma i Dolphins almeno per i primi due periodi ce la mettono tutta facendo dimenticare le importanti defezioni. La difesa biancazzurra funziona bene nel primo quarto limitando gli avversari a 16 punti mentre l’attacco ha pochi punti nelle mani e chiude a quota 34 alla seconda sirena, con il parziale che vede Riccione sotto di appena 3 lunghezze e dunque pienamente in partita. I problemi però logicamente emergono alla distanza, perché le rotazioni cortissime costringono coach Ferro a spremere i suoi che cominciano ad allentare la presa nel terzo quarto (-9) fino a mollare definitivamente nell’ultimo parziale che finisce per scrivere un ingeneroso -19 sul tabellone della palestra di via Forlimpopoli (67-86). La Dany paga le 21 palle perse, un patrimonio di 10 liberi lasciati dalla lunetta e il 29% dalla lunga ma almeno mette in luce le prove di Zanotti (16 punti con 10 rimbalzi ) e Stefani (14 punti con 7/9 da due). In attesa di recuperare gli infortunati, il calendario del girone B di serie D regionale propone un altro derby, in programma venerdì (ore 21,15) sul parquet della Polisportiva Stella Rimini. In vista di questa gara, arriva una buona notizia dal mercato: la Dany Riccione ha tesserato Marco Amadori, che ha sciolto gli indugi legati agli impegni di studio e vestirà nuovamente la casacca riccionese già dal derby di Rimini.

 

DANY DOLPHINS RICCIONE-SELENE S.AGATA          67-86

 

DANY RICCIONE: Casadei Massari 5, Amadori 6, Sartini 2, Tardini, Bomba 11, Zanotti 16, Gardini 5, Serafini 8, Stefani 14. All. Ferro

S.AGATA: Poggi 12, Montigiani, Bergantini 12, Sgorbati 5, Dalpozzo M. 1, Kertusha 2, Valgimigli 20, Spinosa 22, Rubbini 8, Mastrilli, Isidori, Del Zozzo 4. All. Dalpozzo D.

ARBITRI: Pongiluppi – Frigieri

Parziali: 17-16, 34-37, 49-58