Riccione. “Sull’Università non si dovrebbe fare politica”

Leonardo Cagnoli, il presidente di UniRimini punta il dito verso i Comuni e anche le associazioni che hanno già lasciato (o stanno per farlo) UniRimini, il consorzio pubblico-privato che sostiene l’università. Il Comune di Cattolica, l’associazione albergatori di Rimini e la Cna si sono già chiamate fuori e a breve potrebbe fare lo stesso anche l’amministrazione di Riccione.”Questo disimpegno – sottolinea Cagnoli – danneggia l’università anche simbolicamente. Significa che ci sono certi enti e associazioni che preferiscono destinare i (pochi) soldi che davano all’università ad altre iniziative”. Il coordinatore del campus di Rimini Sergio Brasini sostiene come sia grave “che certe posizioni siano dettate da ragioni politiche, che nulla hanno a che fare con l’università”.

(foto generiche e d’archivio)