Riccione. Società che gestisce ristorante nella Perla completamente sconosciuta al fisco

Rimanendo sempre nell’ambito dei controlli fiscali addirittura una società che gestisce un ristorante a Riccione è risultata completamente sconosciuta al Fisco per il periodo 2014-2015 con 220mila euro non dichiarati, 20mila di Iva dovuta e Irap evasa per 8mila. La Finanza si è anche presentata in 540 esercizi commerciali tra stabilimenti balneari, locali notturni, ristoranti, strutture ricettive e negozi. E le sorprese non sono mancate nel 26% dei casi non avevano rilasciato al cliente il documento fiscale obbligatorio. Come dire, uno su quattro si era ‘dimenticato’ di fornire lo scontrino al cliente.