RICCIONE. SEQUESTRATA LA COLONIA REGGIANA

La Guardia di Finanza ha sequestrato la Colonia Reggiana di Riccione. La casa di vacanze costruita nel periodo fascista e destinata alla città di Reggio Emilia era un edificio fatiscente e abbandonato da anni. Uno stato di profondo degrado che aveva trasformato lo stabile sulla spiaggia del Marano in un rifugio di sbandati, disperati, senzatetto, covo di spacciatori, alloggio improvvisato di extracomunitari. La crisi dell’edilizia e le lungaggini burocratiche avevano impedito la realizzazione di vari progetti, l’ultimo dei quali prevedeva la costruzione di un resort a cinque stelle.

Salvatore Occhiuto