Riccione. Scambio di denunce fra riccionese e tedesco: lei lo accusa di induzione alla prostituzione

Doveva essere una bella serata magari con lieto fine. Si è conclusa invece nel peggiore di modi, in caserma dai carabinieri. Protagonisti un tedesco di 41 anni e una riccionese trentenne. Dopo la serata i due si recano in albergo. Poi cominciano a litigare tanto che vengono allertati i militari. Alla fine lei ha querelato lui per induzione alla prostituzione accusandolo di averle offerto 200 euro per fare sesso. Lui invece sostiene che sia stata lei a cercare di rubarle il portafogli e la ha querelata a sua volta per furto.