Riccione. Sala del Consiglio comunale invasa dagli Harleysti

Era davvero singolare il colpo d’occhio ieri sera nella sala del Consiglio Comunale “invasa” dal gruppo di harleysti di Riccione Chapter Italy. L’occasione per l’originale convocazione era la consegna dei due apparecchi sanitari, un monitor multiparametrico e un video laringoscopio, al Pronto soccorso – Medicina d’Urgenza dell’Ospedale Ceccarini, frutto della raccolta fondi avviata attraverso la lotteria dei soci del Riccione Chaper Italy – con il contributo del Mon Amour Rimini e Bingo Riccione – e della sinergia avviata grazie all’evento del bagno del primo dell’anno con la Cooperativa bagnini e l’Associazione Bar Ristoranti di Spiaggia Riccione.

Alla cerimonia erano presenti il sindaco Renata Tosi, la giunta, i rappresentanti di Riccione Chapter Italy, della Cooperativa Bagnini di Riccione e dell’Associazione Bar Spiaggia e la strumentazione è stata simbolicamente consegnata alla Dottoressa Monica Mambelli della direzione medica ospedaliera e al direttore facente funzioni del Pronto soccorso dottor Mauro Fallani.

Presente anche la dottoressa Marina Gambetti, fino a pochi mesi fa primario del Pronto Soccorso del Ceccarini, ora in pensione.

In occasione della donazione Riccione Chapter Italy ha presentato il nuovo progetto di raccolta fondi 2018 destinato all’acquisto di un monitor Elance5.

Le apparecchiature.

Il monitor multiparametrico consente di rilevare i parametri vitali del paziente direttamente al proprio letto, con maggior velocità ed accuratezza. Un’apparecchiatura dunque molto importante per un pronto soccorso.

Il videolaringoscopio in urgenza è a sua volta importante per intervenire, in particolare, su pazienti in arresto cardiaco o con insufficienza respiratoria grave, consentendo la visualizzazione della laringe e il posizionamento del tubo per isolare le vie aeree. Facilita dunque l’intubazione dei pazienti con collare cervicale, specie in ambiente extraospedaliero anche ostile.

Foto di Daniele Casalboni