Riccione (RN): Carabinieri – Servizio a largo raggio dei militari della Compagnia. 5 persone arrestate ed una denunciata.

Ancora servizi di controllo straordinario del territorio da parte dei militari della Compagnia di Riccione.  Il dispositivo, intrapreso dalla decorsa serata e terminato nella mattinata odierna, era finalizzato particolarmente al contrasto dei reati contro il patrimonio, in materia di sostanze stupefacenti, nonché alla prevenzione in tema di sicurezza stradale. 

I Carabinieri, diretti dal Cap. Marco Califano, hanno cosi proceduto all’arresto di B. M. 43-enne albanese, residente a San Giovanni in Marignano poiché, sottoposto attualmente agli arresti domiciliari, si allontanava arbitrariamente dalla propria abitazione, venendo successivamente rintracciato e fermato da una pattuglia della Tenenza di Cattolica. 

Nell’ambito dello stesso servizio sono stati altresì deferiti  in stato di libertà:

–          M.A.I, 19-enne pregiudicato rumeno, residente a Sassofeltrio (PU) poiché responsabile di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e porto abusivo di armi. Nella circostanza, militari della Stazione di Coriano procedevano al controllo di un’ autovettura Fiat Punto con a bordo l’indagato, che veniva trovato in possesso di gr. 30 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, materiale per il relativo confezionamento e la somma contante di euro 255,00 ritenuta il provento della illecita attivita’, tutto sottoposto a sequestro unitamente anche a coltello a serramanico occultato nell’abitacolo.

–          M. F., 17-enne, della provincia di Ragusa, celibe, studente, responsabile del reato di ricettazione . L’indagato, nei pressi della stazione ferroviaria di Cattolica, sottoposto a controllo, veniva trovato nella disponibilita’ di due telefoni cellulari provento di attivita’ delittuosa, sottoposti a sequestro;

–           M.E.I.Y., 17-enne, bolognese, responsabile della detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e falsa attestazione sulla propria identità. Il giovane veniva notato dai militari della stazione di Misano Adriatico aggirarsi con fare sospetto nei pressi di un locale da ballo quel centro. Sottoposto a controllo veniva trovato nella disponibilita’ di gr. 22,0 di sostanza stupefacente del tipo “ hashish”  e gr. 1,1 del tipo “ marijuana” . Nella fase di identificazione, il minore forniva agli operanti false generalita’.

 

Deferiti in stato di libertà anche due utenti della strada poiche’ sorpresi alla guida della propria autovettura in stato di ebbrezza alcoolica, in violazione all’articolo 186 comma 2 let. b del c.d.s., con contestuale ritiro della patente di guida. 

 

Sono stati segnalati alla competente autorita’ amministrativa due individui poiche’ trovato in possesso di gr. 1 di “hashish” gr. 1  di “marijuana”.

 

Nell’ambito dello stesso dispositivo è stato inoltre effettuato un servizio finalizzato alla prevenzione di violazioni al codice della strada che ha impedito in assoluta sicurezza e senza perturbative all’ordine e la sicurezza pubblica l’assembrarsi di un numero cospicuo di giovani a bordo di ciclomotori già resisi responsabili di varie violazioni lo scorso 29.01.2017 nella zona industriale di questo centro. L’intervento, di fatto, ha così permesso di identificare numerosi ragazzi che successivamente hanno desistito dal loro intento senza creare problemi. Numerosi gli identificati: sono stati complessivamente sottoposti a controllo:

–       102 auto/motoveicoli;

–       137 individui.