Riccione. Ripresa dei lavori in viale D’Annunzio e nel muro del Trc con nuovo verde

Sono partiti lunedì i lavori di rifacimento di nuovi marciapiedi in viale D’Annunzio. Lavori che chiudono l’intervento avviato nei mesi scorsi nel tratto compreso tra piazzale Azzarita e piazzale Giovanni XXIII per la realizzazione di una pista ciclabile e la messa in sicurezza dei marciapiedi, demoliti e ricostruiti con una pavimentazione di porfido e quarzite brasiliana. L’intervento di arredo è stato mitigato con la piantumazione di nuove alberature, melie e frassini, che per le loro caratteristiche non presenteranno nel corso degli anni problematiche legate all’apparato radicale. Nel complesso l’intervento completa il collegamento ciclabile dai confini con Rimini fino al porto canale andando a ricongiungersi con il lungomare della Costituzione. Marciapiedi,verde, e nuovo impianto di illuminazione a led che in questi giorni verrà rinnovato ed esteso fino al Marano, nell’ottica di aumentare la visibilità della zona e di conseguire un risparmio energetico a vantaggio delle casse pubbliche e quindi per i cittadini.

In questi giorni sono in corso i lavori di piantumazione di essenze arboree per la copertura del muro del Trc in viale Rimini. Dopo la messa a dimora in viale Portovenere di altre piante, in particolare edera, per una lunghezza di 110 metri, in viale Rimini, tra il porto e viale Verdi, Geat interviene con tipologie di verde diverse e circa una trentina di arbusti dal fogliame di differenti colori secondo il cambio di stagioni. Verranno anche piantumate alberature che consentiranno di ombreggiare vari tratti, saranno alberi a composizione piramidale e ornamentale con fioritura. Questa operazione di inverdimento verticale dovrà servire a schermare il muro di cemento per renderlo esteticamente più gradevole.