Riccione. “Riccione d’Inverno” 2018/2019, pubblicato l’avviso per presentare le manifestazioni d’interesse

È pubblicato, nella sezione Bandi e Gare e all’Albo Pretorio, l’avviso pubblico e la relativa istanza per presentare le manifestazioni d’interesse a “Riccione D’inverno” 2018/2019, giusto atto di D.D. n. 1322 del 04/10/2018.

Rispetto alla scorsa edizione, quest’anno arrivano alcune novità. Gli operatori avranno il permesso di mantenere aperte le proprie attività, con cupole geodetiche pressurizzate, strutture a pannellature mobili a completamento della chiusura delle cupole e simili, sempre per la durata di 120 giorni, come lo scorso anno, ma in maniera anche non consecutiva. Sarà possibile, in altre parole, specificare il periodo d’inizio e fine o per l’arco di tutti i 120 giorni o in periodi spezzati, a condizione imprescindibile di rimuovere le strutture alla cessazione dell’attività anche nell’intervallo di tempo dei periodi non consecutivi ma comunque rientranti nei 120 giorni complessivi.

Un’altra novità riguarda la possibilità di presentare all’amministrazione proposte, sempre rivolte al periodo invernale, che consentano di mantenere gazebo, senza somministrazione, giochi per bambini e camminamenti, a condizione che il privato si impegni a renderle operative e utilizzabili con una manutenzione accurata nel periodo 29 ottobre 2018 – 26 maggio 2019 così da presentare un servizio ulteriore ai turisti nella stagione invernale e primaverile.

Sarà inoltre possibile, specificando il periodo compreso tra il 29/10/2018 e il 31/03/2019, mettere a disposizione da parte dei bagnini dei lettini per l’elioterapia. Un’occasione significativa per meglio contestualizzare e partecipare alle opportunità e innovazioni apportate dall’avviso pubblico.

La scadenza per la presentazione delle istanze di manifestazione d’interesse a “Riccione d’Inverno” 2018/2019 è fissata al 23/10/2018.

 

Accedi direttamente alla pagina dell’avviso

Per informazioni e/o comunicazioni
Settore / Servizio / Referente :
Servizio Demanio Marittimo, Porto e Difesa della Costa
Posta elettronica: