RICCIONE. RENATA TOSI “UNA CITTA’ PIU’ SOSTENIBILE”

Dalla pagina facebook di Renata Tosi Sindaco di Riccione dal giugno 2014 al febbraio 2017

Per dare una prima risposta ai tanti turisti attenti all’uso delle auto a basso impatto ambientale, sono state posizionate in città, e presto saranno operative, tre colonnine di ricarica per i veicoli elettrici. Un progetto regionale al quale abbiamo aderito nei mesi scorsi, per garantire ai nostri turisti e cittadini, servizi giustamente rivolti ad una mobilità più sostenibile!

Una città più sostenibile declinata ad azioni di rigenerazione urbana e tutela dell’ambiente, passa anche attraverso incentivi e servizi sempre più richiesti in una località turistica come Riccione.

L’installazione di postazioni di ricarica per veicoli elettrici, già avvenuta in tre punti della città e che verranno attivate nei prossimi giorni, permetterà di rispondere alle tante segnalazioni avanzate da automobilisti, soprattutto turisti, attenti a nuove culture e nuove abitudini, come l’uso di mezzi a basso impatto ambientale.

Interventi inseriti in un generale programma rivolto con forza al risparmio energetico che, oltre ad investire negli edifici pubblici, basti pensare alle scuole, o all’illuminazione pubblica a basso consumo, si rivolgono anche ad un pubblico sensibile alla mobilità ecosostenibile.

Gettare le basi di una mobilità capace di migliorare la qualità di vita dei propri cittadini e dei turisti che scelgono Riccione per trascorre le proprie vacanze, significa anche intervenire con iniziative in grado di rafforzare l’attrattività di un territorio.

Riccione è una città in perenne movimento, attenta a nuove tendenze su vari fronti, ecco perché il nostro impegno sarà rivolto anche a servizi in grado di incentivare una mobilità sostenibile privilegiando tecnologie innovative.

Le tre ricariche già installate nell’ambito del progetto regionale Mi Muovo, in procinto di diventare operative e indicate da apposita segnaletica, si trovano in piazza Giovanni XXIII , nel parcheggio nei pressi di piazzale Marinai d’Italia e nel piazzale dei Cipressi, di fronte al cimitero vecchio. Ogni colonnina sarà in grado di ricaricare contemporaneamente due veicoli.