Riccione. Partner e grandi aziende per ICE CARPET: ecco chi sono

In seguito al bando per la manifestazione di interesse pubblicato per la ricerca di partnership di Riccione Ice Carpet sono arrivate nei pochi giorni – meno di una settimana – di apertura della gara – proposte per un ammontare di circa 30.000 euro, segno che l’appeal della città attira sempre più non solo turisti ma anche l’interesse dei privati e di grandi aziende che trovano in questa occasione una vetrina privilegiata, in grado di intercettare un numero molto importante di contatti e di garantire grande visibilità.

Gli interventi previsti potevano essere di due tipi, di natura finanziaria e di natura tecnica, come ad esempio la fornitura di materiali, attrezzature, gadget e così via.

Tra le realtà che hanno richiesto di diventare partner di Riccione Ice Carpet e di costruire insieme alla città un percorso strategico di marketing territoriale c’è OIKOS, impresa italiana produttrice di colori e materia per l’architettura presente in oltre 50 paesi nel mondo, e Kinder Ferrero, la multinazionale di prodotti dolciari leader internazionale che ha individuato in questo format il contesto ideale e il target perfetto per le sue proposte e attività.

OIKOS ha contribuito ad allestire l’area che ospita l’albero di Natale sul portocanale fornendo i materiali per dipingere la texture bianco-nera disegnata da Aldo Drudi mentre grazie a Kinder Ferrero è stato possibile costruire la casa sull’albero in cui Babbo Natale aspetta i bambini.

Molto evidente lungo l’Ice Carpet la collaborazione di Vivai Aumenta e di Florsilva Ansaloni i due vivai che hanno fornito decine di piante ad incorniciare tutto l’allestimento.

Si tratta di due realtà che collaborano insieme per progettare parchi e giardini in tutto il mondo. I Vivai Aumenta – un vero e proprio parco di 170 ettari – sono tra i più grandi vivai del mondo di essenze tropicali e sono leader nella riproduzione e promozione degli esemplari mediterranei;

hanno da poco realizzato il Dubai Miracle Garden il giardino di fiori naturali più grande del mondo, con 45 milioni di fiori piantati. Florisilva Ansaloni è un’azienda nata del 1925 specializzata nella produzione di sementi di piante forestali e da orto e nella realizzazione e studio di parchi, giardini, arredi per l’esterno; tra i suoi progetti quello della casa di Lucio Dalla e Luciano Pavarotti e parte dei giardini del Vaticano.

Riccione Ice Carpet fino al 7 gennaio sarà arricchito da tre varietà di piante, le spettacolari palme butia capitata, allori e cordiline, che sono state consegnate alla città a titolo gratuito fino al 7 gennaio ma che hanno un valore commerciale che supera i diecimila euro.

“La qualità sceglie la qualità. Intercettare partner come questi, che colgo l’occasione per ringraziare, è per noi sia un vanto che una grande opportunità – dichiara l’assessore al turismo Stefano Caldari. Queste relazioni virtuose, oltre a consentire di presentarci nella veste migliore, possono porre le basi per progetti futuri, considerando la vocazione di Riccione ad essere una destinazione green e il nostro disegno di città ecosostenibile, attenta all’ambiente e al benessere dei cittadini e degli ospiti”.

 Nella foto in allegato Arturo Ansaloni.