Riccione. Parcheggio multipiano San Martino, incontro del sindaco Tosi con Società San Martino Parking Gest e Rimini Parks

Parcheggio multipiano San Martino,

incontro del sindaco Tosi con Società San Martino Parking Gest e Rimini Parks  

 

 

Il parcheggio multipiano di piazzale San Martino è stato oggetto di un incontro svoltosi questa mattina tra il sindaco Renata Tosi e i rappresentanti della Società San Martino Parking Gest e della Rimini Parks . La prima, realizzò nel 2008 oltre 300 posti auto su due piani interrati, di cui 85 a rotazione e 220 in diritto di superficie. La seconda, ha attualmente in gestione le aree esterne delle ex colonie Pio XII e Casa del Bimbo, entrambe di proprietà privata e il parcheggio di piazzale Pratolini- Via Manfroni e, su preciso input dell’amministrazione comunale, ha dato avvio ad un progetto di riconversione delle aree in parcheggi ripuliti e custoditi in sicurezza affittati agli albergatori.

Nel corso degli anni le due imprese realizzatrici della San Martino Parking Guest sono fallite, gran parte dei posti auto destinati alla vendita agli alberghi sono rimasti invenduti o affidati in gestione a rotazione, mentre sono 8 quelli in capo al Comune.

Allo stato attuale la manutenzione del parcheggio è insufficiente e lacunosa.

Manca l’erogazione di energia elettrica, un adeguato sistema antincendio, la copertura assicurativa e pompe di aspirazione, indispensabili nei casi di eventi atmosferici particolari, come la presenza di forti precipitazioni con le problematiche derivanti da conseguenti allagamenti.

L’incontro odierno, dopo precedenti contatti dell’amministrazione per fare il punto sulla struttura parzialmente e malamente utilizzata, è servito a fare la necessaria chiarezza per una situazione ormai improrogabile. E’ emersa la massima disponibilità a chiudere l’accordo con il Comune in settimana per riattivare tutte le utenze e mettere in funzione il parcheggio a partire dal prossimo fine settimana. Il Comune, si è impegnato a gestire il primo piano interrato con la sosta a pagamento, tramite parchimetro, così da favorire la rotazione dei posti auto a vantaggio delle necessità della zona Abissinia.

“ Ci troviamo ad inseguire – afferma il sindaco Renata Tosi – per cercare di dipanarli senza pesare sui cittadini, una serie di nodi che dal passato sono arrivati inesorabilmente a pesare sulla città. La penalizzante formula del Project Financing, utilizzata per i parcheggi del San Martino e del Lungomare 2, ci  ha lasciato un’eredità di vari contenziosi da risolvere. L’amministratore ha minacciato la chiusura . Il Comune si è attivato tempestivamente con la Rimini Parks e la San Martino Parking in modo che si dia avvio ad una gestione diretta e dare così in affitto i parcheggi ad albergatori, bagnini e residenti. Continueremo a lavorare con la massima trasparenza e responsabilità perché la salvaguardia degli interessi dei cittadini costituiscono da sempre il nostro faro”.