Riccione. Nuovi giochi nei parchi cittadini, lavori conclusi

Sono terminati i lavori di sostituzione e implementazione di nuovi giochi al Parco della Resistenza. Tutte e tre le aree adibite a spazio giochi sono state oggetto di manutenzione da parte di Geat con la sistemazione di quelli bisognosi di mantenimento e cura, e l’introduzione di nuovi, compresi gli inclusivi, come giochi a molla e bilancieri.

In particolare i nuovi giochi per bambini diversamente abili sono stati posizionati anche nelle altre aree così da uniformare la presenza di strutture inclusive a tutto il parco e favorire il gioco comune tra tutti i bambini.

Gli interventi hanno riguardato anche la sostituzione dei tappetini antitrauma, il riordino complessivo dell’area, comprese le recinzioni e le aree laghetti. La voliera precedente che custodiva i volatili, è stata convertita e rivista in un gazebo all’aperto con tavoli e panchine come spazio sosta o di lettura. Anche al parco di via Sicilia e al giardino Olmeda, in viale Lazio, sono stati posizionati nuovi giochi e proceduto alla manutenzione di tavoli, fioriere e panchine. Come da programma, dopo la Notte Rosa, si interverrà al giardino Ugo La Malfa per montare nuovi giochi.

 

“La volontà dell’amministrazione comunale – commenta l’assessore ai lavori pubblici e all’ambiente Lea Ermeti – è quella di sostituire i giochi ammalorati nei parchi che richiedano un intervento di recupero e di incentivare ulteriormente le aree verdi sul nostro territorio. I parchi sono luoghi di socialità dove poter svolgere una serie di attività che vanno dallo sport al gioco dei più piccoli, oltre che occasione di incontro tra le persone che possono portare all’aria aperta anche i propri animali domestici. Il nostro obiettivo è di rendere le aree verdi della città sempre più fruibili e ricche di occasioni per le famiglie, i bambini, i riccionesi e i turisti. Per un investimento di 90.000 euro si conclude così la prima tranche di lavori prevista nei parchi e nelle aree verdi per metterli in dialogo con i quartieri e la città. Oltre a questi lavori già conclusi, la piantumazione di arbusti e alberi al parco degli Olivetani è terminata, mentre sono in fase di affidamento gli appalti per dare il via al secondo stralcio del parco con l’installazione dei giochi e la realizzazione dell’impianto di illuminazione come da progetto”.