RIccione. Notte rosa: arresti e denunce. Ecco le foto shock

RICCIONE (RN): Carabinieri, ancora servizi straordinari per la “La Notte Rosa”, 4 arresti e 4 denunce al termine della seconda giornata del grande evento.

 

Nella prosecuzione dei servizi straordinari di controllo del territorio messi in atto da venerdì 06 luglio 2018 in occasione dei tanti eventi in programma per la Notte Rosa, dal tardo pomeriggio di ieri 07 e sino all’alba di oggi, i militari dell’Arma della “Perla Verde”, hanno intensificato i controlli soprattutto nei pressi dei locali più famosi – dalla zona Marano di Riccione sino a quelli di Cattolica.

SONO STATI ARRESTATI:

in Cattolica (RN):

–         G.M.L., 49 enne, pregiudicata cittadina argentina;

–          S.M. 50 enne pregiudicato romano

entrambi residenti a San Giovanni in Marignano in esecuzione ordine di custodia cautelare emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Bologna per violazione  norme affidamento in prova ai servizi sociali, puntualmente segnalate all’A.G. mandante dai Militari della Tenenza di Cattolica.

in Riccione (RN):

–      M’B. J., 17 enne da Parma;

–      P. R., 19 da Parma,

ritenuti responsabili, in concorso fra loro, del reato di estorsione. Nella circostanza i militari della dipendente aliquota operativa, intervenivano nella zona marano ove una giovane turista residente nel ferrarese, denunciava che ignoti, dopo averle asportato dallo zaino che portava a tracolla, il proprio telefono cellulare Samsung Galaxy A3, le avevano richiesto per la restituzione – previo contatto telefonico da parte di un proprio amico – la somma di €.100. L’immediato dispositivo attuato dai militari consentiva di bloccare gli indagati all’atto della consegna denaro da parte vittima. 

INDAGAVANO IN STATO DI LIBERTA’, IN RICCIONE :

–           R.M., 20 enne bolognese, e

–           L.G.D.,28 enne operaio parmense 

poiché ritenuti responsabile del reato di porto abusivo di armi.

Nella circostanza infatti, gli indagati, in  questo piazzale Roma, zona varco accesso area spettacoli, venivano trovati possesso rispettivamente di un coltello a serramanico con lama di cm. 7.50 e lama cm.6.50.

–         M.A. , 16 enne da parma;

–         I. G., 19 enne da Parma,

ritenuti responsabili, in concorso fra loro, del reato di ricettazione, poiché sottoposti a controllo in questa zona marano da parte dei militari del dipendente NOR – Aliquota Operativa, venivano trovati in possesso di un telefono cellulare huawei, provento furto in danno di ignaro turista tuttora in corso identificazione.      

Venivano segnalati alla competente autorità amministrativa due assuntori di sostanze stupefacenti trovati in possesso gr. 1,7 hashish e gr. 2 marijuana.

Sono stati controllati nr. 35 auto/motoveicoli ed identificate 42 persone;

Sono state eleva sanzioni amministrative in relazione ad infrazioni al codice della strada per complessivi euro 700 euro circa.

Espletate le formalità di rito, G.M.L., S. M. e P. R. sono stati associati rispettivamente presso le case circondariali di Forli e Rimini mentre  P. A. trattenuto interno queste camere sicurezza in attesa del rito direttissimo che si celebrerà nella mattinata di domani innanzi A.G. Rimini. minore M’B.J., accompagnato presso il C.P.A. di Bologna.