Riccione. Minore accusa gli amici dell’accoltellamento

Interrogatorio di garanzia per il 17enne componente della banda di sinti che lo scorso fine settimana ha accoltellato due ragazzi di Gradara. Il 17enne ha cercato di scaricare le responsabilità sugli altri tre componenti del gruppo, altri tri nomadi italiani di etnia sinti di 17, 25 e 27 anni tutti parenti tra loro, spiegando di aver tentato di frapporsi tra gli amici e le due vittime e di non essersi accorto, anche a causa del parapiglia, di quanto accaduto.