Riccione. Militare dell’esercito punta la pistola contro il cliente della transessuale sua amica: “Dalle 100 euro”

Un un militare del Settimo reggimento Aves Vega di Rimini ha puntato una pistola (risultata poi essere giocattolo) contro un uomo che si è rifiutato di fare sesso con l’amico transessuale:  entrambi denunciati a piede libero per rapina in concorso. Dopo aver scelto su un sito di incontri il brasiliano con il quale intrattenersi per la notte, il turista romano si è accordato e lo ha raggiunto presso un’abitazione di Riccione. Quando però è entrato nell’appartamento e dopo aver visto il transessuale, il turista ha cambiato idea. Il brasiliano a quel punto ha chiesto ugualmente cento euro e ha chiamato di rinforzo l’amico, che si trovava in un’altra stanza che ha puntato la pistola al cliente.

 

(foto di repertorio e generica)