Riccione. Inseguimento a folle velocità in centro: ecco chi è il giovane arrestato

Nella tarda serata di ieri, i militari della stazione carabinieri di riccione, dopo la conclusione degli accertamenti condotti nel pomeriggio, hanno tratto in arresto – con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale  – n.n.n., 29 di nazionalita’ belga. I militari dell’arma – che hanno proceduto collaborati anche da personale della polizia di stato – durante il normale servizio di controllo del territorio avevano incrociato l’autovettura condotta dal belga (una fiat 500l) all’altezza del lungomare d’annunzio, colta nel frangente a zigzagare e lanciata a forte velocita’. La stessa autovettura, inoltre, alla vista dell’autovettura dei carabinieri invertiva imporvvisamente la marcia nel tentativo di darsi alla fuga in direzione centro, commettendo numerose infrazioni al codice della strada e addirittura non ottemperando all’alt impostogli da una pattuglia della polizia di stato, nel frattempo allertata dalla centrale operativa dell’arma riccionese. Fortunatamente, grazie alla professionalita’ degli operatori dell’arma dei carabinieri  e della polizia di stato – coordinati nell’intervento grazie alla visione live da parte della centrale operativa di viale sirtori delle telecamere di video sorveglianza installate in tutto il territorio comunale  – l’inseguimento si e’ concluso, in sicurezza, all’imbocco di viale ceccarini  – lato corridoni – dove l’auto del fuggitivo e’ stata ipossibilitata a proseguire la propria marcia e circondata dagli operanti, senza alcuna conseguenza per i passanti. Sottoposto a controllo, dopo essere stato arrestato, il conducente del mezzo e’ risultato positivo all’accertamento etilometrico e sanzionato anche per guida in stato di ebbrezza. Processo con rito direttissimo previsto nella mattinata odierna