RICCIONE. GALEOTTA FU… LA FESTA DEI BAGNINI

Galeotta fu la festa della Cooperativa bagnini di Riccione avvenuta giovedì sera. Una gaffe e le conseguenti polemiche hanno provocato le dimissioni di Andrea Dionigi Palazzi, componente del consiglio di amministrazione della medesima cooperativa, oltre che Coordinatore Provinciale di Forza Italia, ex Capogruppo nel Consiglio Comunale (2014-2017), e probabilmente rieletto consigliere comunale domenica 25 giugno.

Sui social sono postate nella mattinata di venerdì esclusivamente le foto di Renata Tosi, niente scatti dell’altro candidato sindaco Sabrina Vescovi e nemmeno del Presidente della Cooperativa bagnini Diego Casadei. Subito si scatenano proteste e critiche nei confronti del curatore della pagina facebook della Cooperativa bagnini di Riccione che è proprio Dionigi Palazzi.

“Un’azione che ha leso gravemente la nostra immagine tanto più che siamo e dobbiamo essere imparziali durante la campagna elettorale”. Questa la dichiarazione di Casadei che compare più tardi in una foto con tutte e due le candidate. Un ulteriore prova della presunta malafede di Dionigi Palazzi denunciata da alcuni soci perchè l’esponente di Forza Italia aveva affermato di non avere trovato scatti della Vescovi.

Salvatore Occhiuto