Riccione. “Furto dell’abbraccio”: ruba catenina a riccionese all’uscita della messa

Riccionese all’uscita dalla messa domenica è rimasta vittima dell’ormai famigerato “furto dell’abbraccio”. Una donna le si è avvicinata e baciandola e abbracciandola come fossero vecchie amiche è riuscita a sfilarle la catenina. A compiere il furto a quanto emergerebbe una signora sui cinquant’anni, con un accento brasiliano: quest’ultima avrebbe letteralmente immobilizzato la vittima che in pratica non è riuscita a divincolarsi accorgendosi troppo tardi dell’accaduto. Già formalizzata denuncia ai carabinieri.