Riccione. Fuori i mendicanti dalle vie centrali: la Tosi firma ordinanza. Previsto anche sequestro delle offerte

Zone pedonali: arriva il divieto di accattonaggio, nel caso in cui sia molesto o venga praticato creando intralcio alla circolazione e al decoro dei luoghi pubblici. I vigili potranno scacciare i mendicanti insistenti e sequestrare le offerte o gli eventuali gadeget che donano in cambio di danaro. Tempi duri anche per gli pseudo artisti insomma che fanno le elemosina. Il sindaco Renata Tosi ha già firmato gli atti formali dunque il giro di vite è ufficialmente cominciato e durerà almeno fino al 30 settembre. Ecco cosa recita l’articolato approvato dal neosindaco: “Su tutto il territorio comunale, è vietata qualsiasi forma di accattonaggio, con modalità minacciose, ostinate e insistenti, ovvero con animali o altri comportamenti tesi a suscitare sentimenti di pietà e stimolare l’offerta di denaro, anche senza esplicita richiesta, ovvero con travestimenti anch’essi atti a stimolare, con comportamenti invasivi, l’offerta di denaro”.  50 euro di multa e sequestro di tutto per chi non ottempera.