Riccione. Fugge all’alt, folle corsa coi carabinieri: “Ero in auto con l’amante”

Per sua stessa ammissione sarebbe scappato all’alt dei carabinieri perché in auto con l’amante e impegnato al cellulare. In manette è finito un 44enne marocchino che ha dato vita a una folle e pericolosissima corsa sul lungomare. Finalmente bloccato ha pure reagito con violenza. Resterà a piede libero in attesa del processo.