Riccione. FOTOGALLERY – Passeggiata Goethe e viale Tasso, presentati i progetti di riqualificazione e arredo a residenti e operatori

Passeggiata Goethe e viale Tasso, 

presentati i progetti di riqualificazione e arredo a residenti e operatori

 

Assessore Ermeti “a Riccione Nord massicci interventi per cambiare volto e dare risposta alle sfide della città”

 

 

Sala del consiglio comunale gremita martedì sera in occasione della presentazione dei progetti di riqualificazione al lungomare Goethe e a viale Tasso. Il sindaco Renata Tosi, l’assessore ai lavori pubblici Lea Ermeti, il dirigente ai lavori pubblici Michele Bonito e i tecnici comunali hanno illustrato a residenti, albergatori e operatori delle due zone, come cambierà l’area nord di Riccione, dal quartiere Alba al Marano.

 

Il restyling della passeggiata Goethe è al progetto finale, suddiviso in due stralci, da Piazzale Azzarita a Piazzale Aldo Moro e da Piazzale Aldo Moro al Marano. E’in procinto di partire la predisposizione del bando.

 

Tratti distintivi della nuova passeggiata: incremento del verde in prossimità della spiaggia, ridotto impatto ambientale, in quanto non sono previste nuove volumetrie, nè movimentazioni di terreno ma nuovi spazi di aggregazione. Accostamento all’ambiente marino per arredo, pavimentazione e pubblica illuminazione con materiali e colori naturali, andamento sinuoso della passeggiata rispetto alla linearità attuale, riqualificazione degli accessi da viale D’Annunzio con portali d’ingresso alla spiaggia, eliminazione di ogni ostruzione visiva verso il mare, a partire dallo spostamento della pubblica illuminazione sul lato monte.

 

Il primo stralcio di passeggiata sarà caratterizzato dalla presenza di diverse piazze (da piazzale Azzarita a Piazza della Fontana, Piazza dei Colori, Piazza degli Aromi e Belvedere, contraddistinte ognuna, secondo la connotazione, da arbusti e alberi di diverse colorazioni o essenze aromatiche). Piazzale Azzarita sarà attraversato da un nuovo collegamento ciclabile. Nella piazza della Fontana verrà creato un tunnel verde con una cascata silenziosa di acqua e con panchine sottostanti dove poter sostare, sia durante le ore calde della giornata che di sera per l’illuminazione che garantirà ampia luce alla zona. Un elemento distintivo e ricorrente sarà la foglia gigante, accesa di notte, con funzioni da parasole durante il giorno. L’illuminazione sarà a Led, l’arredo urbano sarà costituito da panchine di varie forme, lineari, curve, chaise longue, pouf dai colori chiari e resistenti agli agenti atmosferici in prossimità del mare, dall’effetto legno, ma di materiale durevole nel tempo, sarà inoltre la pavimentazione.

Rientra nel secondo stralcio, da Piazzale Aldo Moro al Marano, anche la rivisitazione di due varchi a mare. Nel primo, all’altezza dei Giardini Ugo La Malfa, è previsto un parco giochi sul mare, un’area fitness per praticare attività sportiva all’aperto e uno skate park. Nel secondo, corrispondente alla zona sportiva del Marano, verrà realizzato un circolo sportivo dove svolgere varie attività, dal calcetto, al tennis e il paddle con un punto ristoro – bar e spogliatoi.

 

Su tutta la passeggiata saranno installate telecamere di videosorveglianza che, con i maggiori e nuovi punti luce, permetteranno una completa sicurezza dell’area.

 

Anche Viale Tasso, lungo il tratto tra i viali Verdi e Massimo D’Azeglio, verrà completamente riqualificato. Dopo i primi interventi messi a punto gli anni scorsi, l’amministrazione ha optato per una decisa riqualificazione con nuovo arredo urbano, alberature, pubblica illuminazione e impianto di diffusione sonora con l’obiettivo di valorizzare le attività commerciali e ricettive della zona.

Il livello stradale del viale, che durante la stagione estiva diventa pedonale, verrà uniformato con i marciapiedi creando spazi di ampie dimensioni per i pedoni. La colorazione della pavimentazione sarà distinta nelle parti carrabile e pedonale, illuminazione sarà a Led e modulabile d’intensità, verranno piantumati alberi del tipo Pyrus Calleryana, sempreverdi e dalle colorazioni stagionali del bianco, verde e rosso-arancio.

Anche Piazza Sacco Vanzetti sarà oggetto d’intervento con verde e isole ombreggianti dove poter sostare su nuove panchine. La riqualificazione sarà preceduta da una serie di interventi alle fognature che, a seguito di uno studio idraulico effettuato appositamente per risolvere alcune problematiche legate allo smaltimento della acque, verranno programmati a breve.

 

“ Con questi due progetti – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Lea Ermeti – ci apprestiamo a rinnovare completamente il volto della zona nord di Riccione a mare della ferrovia. La passeggiata Goethe che segue i lavori conclusi nei mesi scorsi di prolungamento della pista ciclabile di viale d’Annunzio, tra piazzale Azzarita e piazzale Giovanni XXIII, darà nuovo smalto alla zona dal punto di vista dell’uso e della vivibilità sia per i riccionesi che per i turisti. Si tratta di un tratto di lungomare rivoluzionato che abbiamo presentato ai numerosi operatori in una prima serata di riflessioni e condivisione. Una risposta alle esigenze di una città come Riccione che in ogni sua zona deve presentarsi con il giusti appeal. Sulla tempistica di realizzazione abbiamo intenzione di partire prima dell’estate con i lavori in piazzale Azzarita, per poi riprenderli a fine stagione senza intralciare in questo modo il lavoro dei nostri operatori.

Anche su viale Tasso interverremo in maniera consistente con un arredo rinnovato in ogni dettaglio, dopo aver eseguito i lavori ai sottoservizi, tappa fondamentale per garantire al meglio i successivi lavori di arredo”.