Riccione. Colonie abbandonate: arresti per DETENZIONE STUPEFACENTI, FURTO E RAPINA

Riccione (RN): Carabinieri e Polizia Municipale: 2 persone arrestate e 4 denunciate.

 

     

IL GIORNO 05 AGO 19, DALLE ORE 06.00 ALLE ORE 10.00 ODIERNE, NEL CORSO DI PREDISPOSTO SERVIZIO STRAORDINARIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO ED IN PARTICOLARE DELLE “EX COLONIE” IN STATO DI ABBANDONO, FINALIZZATO AL CONTRASTO DEI REATI CONTRO IL PATRIMONIO ED IN MATERIA DI SOSTANZE STUPEFACENTI, I CARABINIERI DI RICCIONE:   

Ø TRAEVANO IN ARRESTO:

–   PER DETENZIONE STUPEFACENTI, FURTO E RAPINA.

1.   B.A. ALGERINO 47 ENNE, IN ITALIA SENZA FISSA DIMORA, CELIBE, RINTRACCIATO ALL’INTERNO DI UNA “EX COLONIA ABBANDONATA” SITA IN QUESTA ZONA MARANO, IN ESECUZIONE DI ORIDINE DI CARCERAZIONE EMESSO DALLA PROCURA GENERALE DELLA REPUBBLICA DI PERUGIA IN DATA 5 NOV 18, DOVENDO LO STESSO SCONTARE ANNI 11, MESI 5 E GIORNI 14 DI RECLUSIONE;

–   PER IL REATO DI ESTORSIONE:

2.   L.O., NIGERIANO 31 ENNE, IN ITALIA SENZA FISSA DIMORA, CELIBE, RINTRACCIATO ALL’INTERNO DI UNA “EX COLONIA ABBANDONATA” SITA IN QUESTA ZONA MARANO, IN ESECUZIONE DI ORIDINE DI AGGRAVAMENTO DELLA CUSTODIA CAUTELARE EMESSO DAL TRIBUNALE DI RIMINI, AVENDO LO STESSO VIOLATO LA PREGRESSA MISURA DEL DIVIETO DI DIMORA NELLA PROVINCIA DI RIMINI, POICHE’ PIU’ VOLTE CONTROLLATO DA QUESTO COMANDO NELLA PRESENTE GIURISDIZIONE. 

Ø DEFERIVANO IN STATO DI LIBERTA’:

–        P.E., MINORE DI ANNI 17, PER IL TENTATA RAPINA. NELLA CIRCOSTANZA, I MILITARI DELLA TENENZA CARABINIERI DI CATTOLICA INTERVENIVANO PRESSO LA DISCOTECA “BIKINI” DI QUEL CENTRO OVE IL PREVENUTO – DOPO ESSERE STATO ALLONTANATO DAL RIDETTO LOCALE PER IL DISTURBO ARRECATO AGLI AVVENTORI – CERCAVA DI FARVI RIENTRO SPINTONANDO LA GUARDIA GIURATA COLLOCATA ALL’INGRESSO, TENTANDO PERALTRO DI ASPORTARGLI ANCHE LA PISTOLA D’ORDINANZA, SENZA TUTTAVIA RIUSCIRCI. IL PRONTO INTERVENTO DEI MILITARI, AD OGNI MODO, PERMETTEVA DI BLOCCARE ED IDENTIFICARE IL MINORE E DI CONDURLO IN CASERMA PER GLI ACCERTAMENTI DI RITO;

–        P.R., 32 ENNE DI MILANO. LO STESSO, A SEGUITO DI PERQUISIZIONE PERSONALE, VENIVA TROVATO IN POSSESSO DI COMPLESSIVI GR. 17 DI HASHISH E DI ULTERIORI 0.6 DI MARIJUANA E PERTANTO DEFERITO IN S.L. PER DETENZIONE AI FINIDI SPACIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI;

–        B.P., 33 ENNE DI MILANO, SOTTOPOSTO A CONTROLLO DAI MILIARI DELLA STAZIONE CC DI MISANO ADRIATICO, SI RIFIUTAVA DI FORNIRE LE PROPRIE GENERALITA’ VENENDO PERTANTO DEFERITO IN STATO DI LIBERTA’.

–        A.B.M., 28 ENNE MAROCCHINO, POICHE’, SOTTOPOSTO A CONTROLLO DAI MILITARI DELLA STAZIONE CARABINIERI DI RICCIONE, RISULTAVA ESSERE INOTTEMPERANTE A PREGRESSO ORDINE DI ESPULSIONE EMESSO DALLA QUESTURA DI MILANO, VENENDO PERTANTO DEFERITO IN STATO DI LIBERTA’. 

Ø SEGNALAVANO ALLA COMPETENTE AUTORITÀ AMMINISTRATIVA 5 ASSUNTORI TROVATI COMPLESSIVAMENTE IN POSSESSO DI  GR. 2 DI MARIJUANA E DI 1 DI HASHISH;

 

Ø SANZIONAVANO AMMINISTRATIVAMENTE:

UN ESERCIZIO COMMERCIALE DI RICCIONE PER AVER SOMMINISTRATO BEVANDE ALCOLICHE SENZA LA PREVISTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA. 

Ø SOTTOPONEVANO A CONTROLLO:

–   63 AUTO/MOTOVEICOLI;

–   87 INDIVIDUI.