Riccione. CARABINIERI: DUE ARRESTATI PER TENTATA RAPINA IN ALBERGO

I Carabinieri della Compagnia di Riccione hanno tratto in arresto due italiani (fratelli), di cui un maggiorenne e un minorenne, per tentata rapina in concorso.

 

Entrambi, ospiti di un hotel della riviera riccionese, aggredivano sul pianerottolo altro cliente della medesima struttura ricettiva, nel momento in cui quest’ultimo si accingeva a rientrare nella sua camera, tentando di asportargli il portafogli ed il cellulare.

 

Il malcapitato, aggredito e strattonato dai due fratelli, cadeva rovinosamente per le scale  ma riusciva a difendersi adeguatamente, evitando che gli venisse asportato alcunché.

 

La vittima riusciva ad allertare i Carabinieri che – prontamente intervenuti sul posto – bloccavano gli aggressori all’interno della struttura ricettiva, dichiarandoli in stato d’arresto per i citati reati.

 

Nella circostanza, alla parte lesa – accompagnata presso l’ospedale di Riccione – veniva diagnosticata una frattura scomposta della base metacarpo mano destra.

 

Gli arrestati, su disposizione delle competenti Procure, venivano accompagnati rispettivamente presso la casa circondariale di Rimini ed il centro di prima accoglienza di Bologna.