Riccione. BANCA CARIM, DICHIARAZIONE DEL SINDACO DI RICCIONE

E’ di sicuro nella maniera più dolorosa, ma l’unica possibile, che si è compiuto il destino di Carim. Salvare la banca era irrinunciabile specie per le famiglie, per le piccole e medie imprese locali e per le centinaia di persone occupate. L’auspicio adesso è che la banca mantenga il suo radicamento e la sua mission storica nel rapporto importante e proficuo con il tessuto economico e sociale del nostro territorio. Poi ci sarà da capire perché siamo arrivati a questo punto e cos’è successo: questo è un passaggio importante che non potrà essere eluso.