Riccione. Arrestato per droga un cittadino albanese domiciliato nella Perla

Proseguono con incisività i servizi di prossimità posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Rimini, al comando del Capitano Sabato Landi, finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, problematica abbastanza diffusa sul territorio e per la quale permane sempre molto alta l’attenzione dei Carabinieri.

Nel corso della mattinata di sabato i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM della Compagnia di Rimini hanno tratto in arresto S. A. classe 1989, cittadino albanese da diversi anni stabilmente domiciliato sul territorio italiano.

L’uomo, durante una perquisizione delegata dall’Autorità Giudiziaria a seguito di attività info-investigativa posta in essere dai Carabinieri del NORM, è stato trovato in possesso di 26 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina occultate all’interno di un pacchetto di sigarette riposto nel comodino della stanza d’albergo ove lo stesso alloggiava. Nel prosieguo della perquisizione i militari hanno rinvenuto materiale vario per il confezionamento in dosi dello stupefacente nonché denaro contante per un importo di oltre 7.000,00 Euro.

L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Rimini Via Flaminia in attesa delle celebrazione del rito direttissimo. A seguito dell’udienza di convalida svoltasi questa mattina, l’arresto è stato convalidato e, all’esito del patteggiamento richiesto dall’interessato, l’uomo è stato condannato alla pena di 1 anno e 4 mesi di reclusione con pena sospesa.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione al territorio, organizzando periodicamente analoghi servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.