Riccione. Aggredì operatrice sanitaria: condannata

Condannata a 1000 euro, oltre al pagamento delle spese processuali e al risarcimento in sede civile, la figlia di un’anziana degente che aveva aggredito e ingiuriato l’operatrice sociosanitaria di una struttura sanitaria nell’entroterra di Riccione. La 55enne era saltata addosso all’operatrice sociosanitaria iniziando a colpirla con pugni e graffi e aveva cominciato a urlare: “Delinquenti fate morire le persone”.  La vittima, rimasta lievemente ferita, era stata poi costretta a ricorrere alle cure dei sanitari per poi essere dimessa con una prognosi di 7 giorni.