Riccione. A RICCIONE IL “1° MOTO INCONTRO DELLA RIVIERA ROMAGNOLA”, ORGANIZZATO DAL MOTO CLUB POLIZIA DI STATO

A RICCIONE IL “1° MOTO INCONTRO DELLA RIVIERA ROMAGNOLA”, ORGANIZZATO DAL MOTO CLUB POLIZIA DI STATO

 

Nella giornata di sabato 26 e domenica 27 maggio 2018, a Riccione, si è svolto il “1° Moto incontro della Riviera Romagnola”, organizzato dal Moto Club Polizia di Stato, a cui hanno partecipato circa 800 visitatori provenienti da varie regioni italiane.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Riccione, ha visto anche anche la presenza della Lamborghini, del Pullman Azzurro e di uno Stand della Polizia di Stato, dove personale della Questura di Rimini ha potuto svolgere una preziosa attività di sensibilizzazione alla tematica della sicurezza e dell’educazione stradale, attività rivolte principalmente alle scolaresche di quel comune ma che ha riguardato anche appassionati e curiosi

I partecipanti con le moto hanno raggiunto Riccione, piazzale Roma, dove sono stati allestiti stand gastronomici e di moto multimarca, oltre che gli allestimenti dedicati all’educazione stradale

Sia nelle giornate di sabato 26 che in quella del domenica 27 maggio, sono state organizzati due giri con le moto – a carattere non competitivo nel rispetto di tutte le norme del codice della Strada: in particolare sabato 26 sino a San Marino, mentre domenica 27 nelle zone interne delle province di Rimini e Pesaro-Urbino.

 

Il Moto Club Polizia di Stato nasce a Sanremo nel 1984 dall’idea di un gruppo di agenti della Polizia di Stato appassionati di mototurismo, con l’intento di portare il nome e l’immagine della Polizia di Stato al di fuori degli schemi delle caserme.

 

Nel 1986 il sodalizio annoverava 150 iscritti disseminati in tutta Italia, con una sezione distaccata a Firenze, e dal 1990 alla fine del decennio ha organizzato la Gara in salita a livello Nazionale denominata “San Romolo – Monte Bignone”, certificata FMI oltre ad aver partecipato a numerosi motoraduni in diverse zone d’Italia.

 

Nel palmares del club numerosi sono stati gli iscritti, provenienti da tutto il territorio nazionale, che hanno gareggiato a livello europeo nelle varie specialità motoristiche, dall’enduro alla velocità.

 

Nel dicembre del 2009 alcuni poliziotti di Sanremo, anch’essi appassionati di mototurismo, hanno deciso di dare nuova linfa al Moto Club Polizia di Stato – nuovamente affiliato alla FMI, Federazione Motociclistica Italiana – con il duplice intento di rinnovare un sodalizio che, oltre ad avere dato lustro all’immagine della Polizia di Stato anche nel campo del motociclismo, ha l’intento di cementare il rapporto di amicizia tra motociclisti, organizzare e partecipare a motoraduni, a moto incontri a livello nazionale e raccogliere fondi a favore di Associazioni di volontariato per soggetti in difficoltà.

 

Per il raggiungimento di questo obiettivo sono stati anche realizzati, un forum (http://mcps.free-boards.net/forum.htm) ed un sito internet (www.mcps.it), che servono da ulteriore mezzo di divulgazione delle attività, affiancandosi al “gruppo” già attivo da qualche tempo su Facebook.