Riccione. 20 gennaio San Sebastiano, patrono della Polizia Municipale Dichiarazione dell’assessore Elena Raffaelli

San Sebestiano è protettore della Polizia Municipale, degli agenti che ogni giorno dell’anno, lavorativo o festivo, custodiscono la città, strade e quartieri, svolgendo un lavoro che comprende numerose attività per far si che la città sia vivibile nel rispetto della legalità.

L’anno appena concluso ha visto i nostri agenti, coordinati dal comandante Pierpaolo Marullo, impegnati con grande professionalità nella mole di servizi cui sono chiamati a compiere in svariati settori, sempre a garanzia della sicurezza dei cittadini.

 

Servizi che, specie durante la stagione estiva, richiedono sforzi aggiuntivi durante i grandi eventi turistici. L’impegno del Corpo è visibile e palpabile nei risultati conseguiti.

Nuove telecamere di sorveglianza per garantire una capillare sicurezza, iniezioni di risorse con ‘Spiagge Sicure’ per la prevenzione e il contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, campagne mirate in più settori, dalla cura e al rispetto per l’ambiente ai comportamenti corretti alla guida, alle famiglie con bambini, lotta ai falsi pass per invalidi o ai controlli in sicurezza alle ex colonie abbandonate con la realizzazione di aree a parcamento per le attività alberghiere. Sono solo alcuni esempi di un lavoro imponente che definisce in una sola parola il lavoro dei nostri agenti. Un risultato da rimarcare è stata anche l’introduzione di nuovi sistemi di controllo di rilevazione delle targhe agli incroci semaforici divenuto strumento di tutela e controllo stradale rilevante. Una sicurezza capillare e integrata ha contribuito nell’anno appena concluso all’affermazione del principio di legalità in ogni ambito operativo.

Elena Raffaelli

 

La redazione di giornalediriccione augura a tutta la polizia municipale buon patrono e buon lavoro, ringraziandola per il lavoro che svolge quotidianamente